Insights

Una raccolta di articoli, white paper, webinar, relazioni e video recenti.

Filters
News
Comunicato Stampa
TAS

TAS aumenta il livello di sicurezza dei propri software grazie alle soluzioni best in class di Synopsys

Milano, 23 giugno 2022 – Con l’inarrestabile aumento dei rischi legati alla cybersecurity, nessuna organizzazione può sottrarsi ad investire costantemente nella sicurezza dei propri sistemi per tutelare sé stessa e i propri clienti. Per questo motivo è sempre più importante per chi sviluppa software dotarsi di prodotti e  servizi che analizzino e testino la sicurezza delle applicazioni. Questo è ancora più vero per realtà come TAS, il cui core business è legato allo sviluppo di soluzioni mission critical per i clienti del mondo Finance, un settore dove la sicurezza è una priorità assoluta, considerando le implicazioni potenziali di vulnerabilità sulla stabilità dell’intero ecosistema. TAS infatti è tra i pochi provider Fintech ammessi nella community CERTFin, che riunisce Banche e fornitori tecnologici rilevanti per il Sistema dei Pagamenti, al fine di innalzare la capacità di gestione del rischio informatico degli operatori finanziari e la cyber-resilience del sistema finanziario italiano. Per migliorare ulteriormente la sicurezza dei propri applicativi TAS ha di recente siglato un accordo per l’intero Gruppo con Synopsys, azienda globale con sede negli Stati Uniti, che ha lavorato negli ultimi anni sull’espansione della propria suite di Application Security Testing tools con un grande riscontro di mercato a riprova della qualità delle proprie soluzioni. “Secondo Gartner, entro il 2025 il 70% degli attacchi informatici proverrà da vulnerabilità note e configurazioni errate che avrebbero potuto essere risolte prima. In TAS, per la natura del nostro business, siamo anche più attenti di altri a queste tematiche e ci piace quando possibile “giocare in anticipo”. Per questo abbiamo deciso di adottare la suite completa delle soluzioni Synopsys. Synopsys è leader mondiale indiscusso in tutti gli ambiti che riguardano lo sviluppo sicuro del codice, quindi siamo convinti di aver fatto la scelta giusta per noi, ma soprattutto per dare un valore aggiunto davvero importante a tutti i nostri clienti” – commenta Fabrizio Brintazzoli, Cybersecurity Officer di TAS. “Synopsys, specializzata nell’Application Security, sempre al fianco dei partner, propone tool e metodologie avanzate BSIMM (Bulding Software In Maturity Model) nello sviluppo di codice sicuro. Synopsys investe ogni anno in R&D e acquisizioni, al fine di ampliare il portafoglio prodotti garantendo soluzioni complete SDLC. Siamo onorati dell’accordo siglato con TAS che offrirà ai propri Clienti Software sviluppato con un approccio metodologico sicuro” - Commenta Emanuele Burali d'Arezzo, Regional Sales Manager Synopsys Software Integrity Group.      L’adozione delle soluzioni Synopsys da parte della Software Factory di TAS in Italia è già stata avviata, e si estenderà nei prossimi mesi anche agli sviluppi delle altre filiali TAS Group europee. Scarica il comunicato
News
TAS

Orgogliosi di essere tra i leader della sostenibilità nella classifica de Il Sole 24 ore – Statista

La classifica pubblicata lo scorso 18 maggio è stata stilata da Statista, azienda leader nelle ricerche di mercato, insieme al Sole 24 Ore, analizzando numerose aziende italiane sulla base dei relativi rapporti di sostenibilità e/o bilanci NON finanziari.

Le evidenze commentate dal quotidiano mostrano l'effettivo impegno delle più grandi realtà italiane (tra cui TAS Group) nel mettere in atto nel concreto strategie per promuovere i temi dell'ambiente, del sociale e della governance (Esg).

Rispetto alla prima edizione del 2021, sono ora attivi sul fronte Esg quasi tutti i big e le principali Pmi globali dell’industria, della finanza e del settore servizi. In aumento la rendicontazione delle performance Esg nei Rapporti di sostenibilità o nelle Dichiarazioni non finanziarie allegate al bilancio o nei bilanci integrati, anche se la compliance normativa è al momento obbligatoria solo per le società più grandi e le quotate. 

Sempre secondo il Sole 24 Ore il Covid non ha dunque fermato questo trend, né si presume lo fermerà la guerra in Ucraina, che anzi potrà essere un volano nell'accelerare il ricorso all'energia da fonti rinnovabili o nuove.

Siamo orgogliosi che sia stato riconosciuto l'impegno di TAS in questo ambito su cui continueremo ad investire nei prossimi anni.

Vai alla Classifica Leader della sostenibilità 2022.

Scopri di più sull'impegno di TAS sui temi ESG nella sezione Sostenibilità.

Leggi l'articolo sul Il Sole 24 Ore.

 

News
TAS

Conclusa l’OPA, Rivean Capital si conferma l’azionista di maggioranza di TAS

Si è conclusa l'11 maggio scorso l'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa da Solidus BidCo S.p.A., società controllata dal Fondo Rivean Capital (già Gilde Buy Out Fund), con la revoca in pari data della quotazione su Euronext Milan delle azioni ordinarie di TAS S.p.A. (cd. delisting).

All'esito della procedura, Rivean Capital si conferma l'azionista (indiretto) di maggioranza nel capitale sociale di TAS S.p.A. 

Si apre ora la nuova fase di governance del Gruppo TAS, sempre guidato dall’Amministratore Delegato Valentino Bravi, che ha mantenuto, indirettamente, una partecipazione di minoranza nel capitale sociale della società.

Per maggiori dettagli consulta i comunicati nella sezione Investor.

News
digital treasury

ECMS Update

Cresce l’interesse per l’iniziativa dello User Group Aquarius, il cui ultimo incontro si è tenuto il 20 aprile scorso a Milano, con oltre 70 partecipanti tra i quali i rappresentanti dei maggiori istituti finanziari e centri servizi impegnati a traguardare le deadline dell’ Eurosistema.

Il gruppo di lavoro, coordinato da TAS con la collaborazione di Accenture e KPMG ha fatto il punto sull’avanzamento del progetto ECMS, illustrando la nuova documentazione in fase di realizzazione da parte della Banca Centrale Europea e le successive milestone regolamentari che vedranno impegnata la community bancaria. Ha quindi mostrato attraverso una live-demo lo stato di avanzamento della propria componente Aquarius-ECMS a supporto del monitoraggio e della gestione del nuovo sistema unificato di Collateral Management dell’Eurosistema. Nel garantire il pieno rispetto delle scadenze che attendono le 10 banche clienti che hanno adottato il nuovo modulo della soluzione TAS, si è anche colta l’occasione per raccogliere preziosi feedback sulle funzionalità a valore aggiunto che saranno erogate da Aquarius al fine di assicurare, oltre alla completa adesione ai nuovi requisiti introdotti da ECMS, diverse funzionalità scalabili in grado di gestire anche ulteriori forme di collaterale.

In agenda dell’incontro anche un aggiornamento sul progetto T2-T2S Consolidation, con l’approfondimento delle tematiche dei test, oramai giunti nella fase più intensa, nonché delle prossime attività che attendono i partecipanti prima del Go Live previsto il 21 novembre.

News
TAS

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio della capogruppo al 31 dicembre 2021

Ricavi totali in crescita del 5,4% a 65 milioni di euro. EBITDA 15,7 milioni di euro (EBITDA margin 24,1%).

Dicono di noi
payment networks

Piteco-TAS: una partnership per rendere più semplice alle imprese l’accesso alla rete SWIFT

Dicono di noi
payment networks

Swift diventa as-a-service: accesso semplificato per piccole e grandi aziende

News
Comunicato Stampa
payment networks

Accordo tra Piteco e TAS per semplificare l’accesso alla rete SWIFT

Piteco rafforza il proprio ruolo di hub di connettività bancaria a livello internazionale tramite la collaborazione con TAS e consolida l’identità di strumento efficace a supporto della crescita delle imprese.

Grazie alle soluzioni di tesoreria di Piteco e al Service Bureau di TAS, l’accesso al più importante sistema di interconnessione bancaria diventa plug and play a beneficio di grandi corporate e PMI.

L’integrazione con TAS permette a Piteco di offrire la connettività SWIFT in cloud con significativi risparmi di costi e tempo di implementazione.

Milano, 16 marzo 2022 – Accordo siglato tra Piteco (PITE:IM), software house italiana di soluzioni gestionali per la tesoreria aziendale e la pianificazione finanziaria, e TAS (TAS:EXM), società specializzata in soluzioni software per la monetica, i pagamenti e i mercati finanziari. Si avvia così una collaborazione strategica con il preciso obiettivo di supportare l’esecuzione delle strategie di crescita internazionale delle aziende semplificando per loro l’accesso alla rete SWIFT - Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication - il principale sistema di interscambio utilizzato dalle banche per effettuare pagamenti transfrontalieri rapidi e sicuri. La partnership tra le due realtà, grazie all'integrazione via cloud del Swift Service Bureau di TAS con i software di Piteco, dà vita a una piattaforma unica in grado di fornire l'accesso alla rete SWIFT in modalità as a service. L’utilizzo del cloud garantisce la rapidità di attivazione del servizio – che diventa plug and play – generando risparmi in termini di tempo e di investimento economico e garantendo tutta la sicurezza che oggi la nuvola può garantire. Profilazione degli utenti, controllo degli accessi, Segregation of Duty, Audit Log, Privacy, modalità di autenticazione e Active Directory/LDAP sono solo alcuni degli aspetti e delle funzionalità del software Piteco che vengono curati con la massima attenzione durante l’implementazione delle soluzioni as a service. La semplicità e l’efficienza di questa modalità di accesso alla rete SWIFT abilita il suo utilizzo, oggi appannaggio principalmente delle grandi corporate, anche ad aziende di dimensioni più piccole, ma con una spiccata vocazione ai mercati internazionali. In Italia, sono molte le PMI che esprimendo eccellenza e capacità imprenditoriale guardano oltre i confini domestici, contribuendo in modo decisivo all’export nostrano e che hanno la necessità di governare in modo centralizzato e automatizzato la finanza. Piteco, che svolge un vero e proprio ruolo di Hub di connettività bancaria, normalizza e tratta diversi tracciati bancari internazionali con cui le aziende devono confrontarsi per trasmettere pagamenti o ricevere estratti bancari, integra il workflow autorizzativo e permette di effettuare pagamenti a livello nazionale e internazionale in modo sicuro, efficiente e sempre più fluido, con la comodità e il vantaggio per i manager aziendali di poterli approvare ovunque tramite l’app, web e mobile. “La strategicità della rete SWIFT è oggi quantomai evidente. Parliamo di un sistema sicuro, universalmente accettato con una presenza in oltre 200 Paesi a cui oggi aderiscono più di 11mila aziende e istituzioni finanziarie differenti e sul quale passano ogni giorno ben 42 milioni di messaggi. Un numero impressionante e in crescita anche grazie alla digitalizzazione imposta dalla pandemia” - ha commentato Paolo Virenti, CEO di Piteco. “La partnership con TAS ci dà l’opportunità di integrare il nostro software con ancor più facilità, e conseguente semplificazione di gestione per i nostri clienti, con tutte le controparti bancarie del mondo attraverso la creazione di una piattaforma unica – prosegue Virenti – e completa così definitivamente la nostra identità di hub di connettività bancaria a livello internazionale e, soprattutto, di strumento efficace a supporto della crescita delle aziende. Un ruolo che ci vede quotidianamente impegnati a sviluppare soluzioni e accordi che possano, come in questo caso, portare a funzionalità che permettano di alleggerire il lavoro dei CFO delle grandi aziende, e sempre più anche delle piccole e medie, aiutandoli a gestire ancora meglio il governo dei flussi di tesoreria e liberando così tempo prezioso per definire le strategie”. Valentino Bravi, CEO di TAS, aggiunge: “Realizzando un modello operativo integrato con un’eccellenza italiana come Piteco, TAS conferma il ruolo di abilitatore ai servizi di pagamento per le corporate e alla loro integrazione con l’industria finanziaria. Questo modello di collaborazione conferma la grande potenzialità, a mio avviso ancora in parte inespressa, che le eccellenze italiane nel settore della digitalizzazione dei processi possono cogliere sia nel mercato domestico che internazionale.“ La partnership con TAS Group conferma ancora una volta la capacità di Piteco, costantemente impegnata nell’integrazione di soluzioni innovative, di supportare nelle loro attività quotidiane i CFO di realtà nazionali e internazionali. Le più evolute soluzioni di tesoreria disponibili sul mercato ed erogate in cloud unite alla connettività bancaria, infatti, permettono ai CFO di governare ancora più efficacemente i flussi di tesoreria. Grazie all’automatizzazione della raccolta e dell’analisi dei dati, i direttori finanziari godranno di un’unica vista centralizzata e aggiornata in real time dei dati aziendali sparsi nel mondo. La collaborazione tra Piteco e TAS Group non si ferma a SWIFT, ma svilupperà anche in ambito Open Banking e Open Payments con l’obiettivo di sfruttare a pieno tutte le opportunità offerte dalla normativa europea PSD2. Leggi il Comunicato
News
digital treasury

Fiserv sceglie Aquarius per consentire alle Istituzioni Finanziarie di monitorare e gestire in tempo reale le proprie posizioni di liquidità

 

Oggi Fiserv, tra i leader globali di soluzioni tecnologiche per  pagamenti e servizi finanziari, ha annunciato la disponibilità di funzionalità avanzate di gestione della liquidità grazie all'adozione di Aquarius, la piattaforma di TAS, offerta in combinazione con la propria Enterprise Payments Platform.

La partnership tra Fiserv e TAS nell‘ambito della Tesoreria Bancaria consentirà alle istituzioni finanziarie di accelerare le loro strategie digitali attraverso un approccio tecnologico best of breed.

Contattaci

Scrivici per capire come possiamo aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di business.